Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 11/12/2019 - 14:56

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

BRESCIANI Italo
Maenza di Priverno, 28.10.1890 da Giuseppe e Maria Giordani - Roma 2.6.1964

Attivo nella campagna Pro Ferrer nel 1909, corrispondente de La Protesta Umana e di altri fogli anarchici e sindacalisti. Fra il maggio e  il settembre 1914 emigra in Germania e in Svizzera, sempre alla ricerca di un lavoro.
Rientrato a Verona, diventa interventista, si arruola comevolontario, poi diventa corrispondente del Popolo d'Italia, segretario fino al 1922 del Fascio di combattimento di Verona, dirige lo squadrismo, confidente dell'OVRA e nel dopoguerra simpatizza per il MSI.

FONTI:
Andrea Dilemmi, "Il Naso rotto di Paolo Veronese, anarchismo e conflittualità sociale a Verona (1867-1928)", PFS, Pisa 2006



CRONOLOGIA: