Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 07/11/2019 - 16:33

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

BORGHESANI Domenico
Muratore

Roncoferrato (MN) 22.2.1858 da Domenico e Rosa Santi - Mantova 9.6.1929

Attivo negli anni '80 dell'Ottocento nel Consolato operaio e presidente dell'Associazione mantovana dei manovali e muratori. Con la spaccatura nel 1887 in seno al socialismo mantovano tra evoluzionisti e rivoluzionari, dà vita insieme a Fabio e Ciro Baraldi a un Circolo anarchico comunista, diventato poi Circolo socialista operaio.
Nel 1894 viene denunciato alla Commissione provinciale per il domicilio coatto e nel 1895 condannato in contumacia a 3 anni. Infatti, nel frattempo è riparato a Lugano /TI, da dove viene espulso dalla  Svizzera con Gori e compagni (decreto federale del 29.1.1895).
Si costituisce nel febbraio 1896 e viene condannato alle Tremiti, poi a Ventotene. Prosciolto l'anno dopo per motivi di salute e vincolato alla speciale vigilanza fino al dicembre 1896. Agli inizi del Novecento si fa promotore della costituzione della Federazione provinciale delle leghe dei muratori e fa parte del Consiglio direttivo della Camera del Lavoro. Nel corso del primo conflitto riprende i contatti con gli anarchici, su aperte posizioni antimilitariste.

FONTI: DBAI / GB /


CRONOLOGIA: