Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 11/12/2019 - 14:56

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

BOLDRINI Giuseppe (TAIANI)

Operaio, minatore



Cicognata (MN) 20.11.1894 da Giovanni e Cecilia Madesani - Campo di concentramento in Germania

Le autorità cominciano ad occuparsi della sua figura al primo attentato presso il ristorante Cova di Milano. Pochi giorni dopo con Mariani e Aguggini espatria clandestinamente in Svizzera, passando il confine alla stazione di Chiasso, travesito da ferroviere. Si rifugia a Zurigo ZH, poi i tre ritornano a Milano nel settembre 1920, dopo un travagliato viaggio di rimpatrio attraverso le montagne, richiamati dalla volontà di partecipare agli avvenimenti del Biennio rosso.
Partecipa all'attentato (strage) del teatro Diana di Milano del 21.3.1921 e fugge con Aguggini nella Repubblica di San Marino, poi in Svizzera e in Germania, dove lavora come minatore in Westfalia, celandosi sotto il falso nome di Taiani. Catturato dal vicequestore milanese, viene estradato in Italia e processato. Condannato all'ergastolo, rinchiuso nel giugno 1922 al penitenziario di Porto Longone (oggi  Porto Azzurro), rimane in isolamento per 16 anni. Nel 1943 risulta in carcere a Parma. Poi, probabilmente, viene trasferito dai tedeschi in un campo di  concentramento- eliminazione in Germania.


FONTI:

GB // DBAI




CRONOLOGIA: