Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 22/11/2020 - 19:28

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

ZECCHI Oreste (Zulin o Faguten)
(vari) - garzone



Castelfranco Emilia (MO) 14.6.1881 da Armando e Rosa Garuti - Argenteil (Francia) 26.2.1936
.

Nel 1905 parte per la Germania in cerca di lavoro.

Nel 1906 rientra a Castelfranco da cui, dopo qualche mese, parte per la Svizzera, dove rimane fino al 1915. Si stabilisce dapprima a Zurigo /ZH poi a Moutier /BE.

Rientra a Castelfranco nel 1921, poi espatria nuovamente, in Francia. Nel 1928 è rintracciato dalla polizia a Varennes-en-Argonne, impiegato come garzone in un albergo. Fa perdere di nuovo le sue tracce e viene iscritto alla Rubrica di frontiera.
Alla sua morte lascia la moglie e tre figli.

FONTI:
Andrea Pirondini, "Anarchici a Modena. Diz. biografico", Milano 2012 //


CRONOLOGIA: