Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 11/12/2019 - 14:56

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

BARANA Pietro
tipografo


(Verona o Lucca?) 16.7.1883 di Giovanni Battista e Sibillini Luigia - Viganello /TI 1.4.1962
.
Naturalizzato svizzero nel 1923.
Sposato con Emilia nata Picuri - figlio Spartaco.

Nel 1906  viene arrestato per 10 giorni a Torino perché membro del comitato di sciopero, poi assolto in istruttoria. Nel 1911 presidente a Lucca della Sezione dei lavoratori del libro.

Giunse a Locarno /TI nel gennaio 1912. Per la polizia politica elvetica risulta membro nel 1914 del gruppo anarchico "P. Gori", insieme a Macchi Eugenio* (vedi), Frontini Pietro, Braggion Giuseppe. Tuttavia nel 1923 dichiarerà di non essere mai stato anarchico, ma sempre socialista.

Nel 1913 conobbe Guglielmo Canevascini che gli affidò l'impaginazione di Libera Stampa, "... Colonne aperte a tutti i socialisti, sindacalisti, liberali, anarchici, repubblicani, italiani e svizzeri", ricorderà nel 1956 in Libera Stampa.
Dal novembre 1914 appare, oltre che redattore del giornale sopracitato, quale cassiere della "Società cooperativa Editrice di Libera Stampa", dal 1917 con Luigi Gobbi* presente nella succursale della Camera del Lavoro a Lugano, dal 1921 amministratore di Libera Stampa ed in seguito pure segretario della Camera del Lavoro.
In consiglio comunale a Viganello.


Opere: "Leghe rosse e leghe gialle", tip. Giugni, 1920

FONTI:
GB // Libera Stampa 1.5.1914, 6.11.1914, 20.9.1923, 3.8.1943, 16.6.1956, 2.4.1962 // (archivio in Eugenio Macchi) //


CRONOLOGIA: