Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 18/09/2020 - 21:04

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

CAPELLI Pietro
Tintore

Gualdrasco Bornasco (PV) 9.8.1870 da Luigi e Giuseppina Ferrari – Milano 26.5.1919.

Trasferitosi a Milano dal 1893 diventa una figura di rilievo del movimento anarchico locale. Appartiene alla Lega dei tintori della Camera del lavoro e di altri circoli libertari. Amico di Gori. Nel gennaio 1895 è arrestato per aver cantato "L'inno dei lavoratori". Nel febbraio 1897 viene arrestato con altri compagni anarchici e deferito per associazione a delinquere, ma ottiene il non luogo per insufficienza di prove.
Nell’aprile 1897 emigra a Zurigo /ZH  in cerca di lavoro, ed attivo nel Circolo dis tudi sociali.
Viene espulso dalla Svizzera con decreto del Consiglio federale del 21.10.1898.

Nel 1901 è segnalato a Londra, poi ritorna a Milano nel 1908.



Membre du Circolo di studi sociali de Zurich.


FONTI:
GB-ME // DBAI //  Decreto espulsione del CF, 21 otobre 1898) // AFS: E21 14002, Budesanwaltschaft, Verzeichnis der Anarchisten 1889/1898 //



CRONOLOGIA: