Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 22/09/2020 - 16:09

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

COLOSETTI Rodolfo
Bracciante

Banovac (attuale Croazia) da Giacomo e Caterina Colinassi - Roma 24.01.1942
Originario di Enemonzo (Udine).

Fin da asolescente emigrante in Austria e Germania. Nell'agosto 1914 è a Berlino e la polizia chiede a quella italiana informazioni sul suo conto in quanto sospetto anarchico. Rientra in Italia poco prima del Primo conflitto, ed è arruolato in fanteria. Nel dopoguerra partecipa in Carnia alle grandi manfestazioni e alle occupazioni dei comuni realizzate dalle organizzazioni operaie e sindacali. Nel 1919 è membro del primo Consiglio della Camera del lavoro della Carnia, uscendone quando la struttura viene diretta dai socialisti. Nel 1921 è membro del Consiglio d'amministrazione della nuova Camera del lavoro carnica aderente all'USI. Pure attivo nella Lega edile di Enemonzo.
In seguito, dopo l'avvento del fascismo, emigra in Francia e in Svizzera fino al 1932.
Poi rientra in Italia gravemente ammalato. Sei anni dopo si stabilisce a Roma presso la figlia Lilia.
(Il figlio Rolando è comandante di compagnia in seno alle Brigata e poi Divisione partigiana Garibaldi-Friuli).

FONTI: DBAI


CRONOLOGIA: