Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 11/08/2019 - 18:35

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

ROUILLER Charles
Orologiaio incisore

Nato nel 1875 -
(Vodese)

Domiciliato a La Chaux-de-Fonds /NE (?)., poi a Ginevra /GE, poi nuovamente a La Chaux.
A metà degli anni 1900 gli animatori del gruppo anarchico di La Chaux erano Louis Kneuss, Aimé Bovet e Charles Rouiller. Nel luglio 1908 con L. Kneuss, Corlet e Reuge era stato delegato di La Chaux-de-Fonds al comizio tenuto a Ginevra per protestare contro l'estradizione di Wassilieff.
Membro del comitato della FUOSR nel 1912 - insieme a H. Blanc, Luigi Bertoni, Debernardi, L.  Bopp - e collaboratore regolare de La Voix du Peuple di Losanna /VD.
Probabilmente tra gli autori dell’opuscolo “Centralisme e Fédéralisme”, pubblicato nel 1910 dalle ed. de La Voix du Peuple.
Arrestato a Ginevra dove secondo la polizia ha preso parte attivamente alle manifestazioni per Sacco e Vanzetti del 22-23 asgosto 1927, spaccando tra l'altro una cassa automatica alla stazione di Cornavin.

Nel 1929 risulta nuovamente a La Chaux.

Collaboratore del Réveil/Risveglio a firma C.R. ancora negli anni '40.




FONTI: GB // Journal de Genève 16.9.1927 // diversi //


CRONOLOGIA: