Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 18/09/2020 - 18:22

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

MORO Clotilde

Treviso 29.08.1892 - ?

Moglie dell'anarchico Vittorio Bartolotti.

Accusata da una lettera anonima di aver detto pubblicamente una sera a Milano: " Mussolini è sempre stato un farabutto, io avanzo del denaro da lui da quando veniva a mangiare da me in Svizzera che mangiò senza pagare e che rubò delle polpette". La questura si mobilita sulle sue tracce, ma per motivi di lavoro si trova già a Roma e il 27.7.1929 chiamata a rispondere alla capitale. Nel frebbraio 1930 a Genzano dove si è traferita, è raggiunta da un mandato di comparizione davanti al procuratore del Re presso il tribunale civile e penale di Milano. Al suo rifiuto di spostarsi è condannata in contumacia a 6 mesi di detenzione. Per effetto dell'amnistia il suo caso viene poi archiviato, ma nei suoi confronti rimane fino al 1943 l'ordine di una costante sorveglianza.

 


FONTI:

GB / cfr. Pasquale Grella in "Sovversive ad honorem", L'Incisiva 2018 /




CRONOLOGIA: