Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 11/08/2019 - 18:35

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

RINALDO Alberto

Panettiere



Biella 8.12.1887 - si ignora ....

Segnalato come anarchico dal 1. maggio 1907. Il 20 settembre 1907 ottiene il passaporto per la Svizzera; tuttavia rimane in Italia. Sul No 57 del febbraio 1908 sul giornale La protesta umana di Milano segnala la sua disponibilità a tenere conferenze. Nel gennaio 1908 parte per Lione.
In una segnalazione del Ministero pubblico federale in data 24 marzo 1908 è segnalato a Losanna VD come residente in Rue de la Borde 19.
Nel giugno 1908 lascia Losanna per Biella. Nell'aprile 1909 assume la gerenze, per i primi numeri, del settimanale L'Alba pubblicato a cura dell'omonimo gruppo di Sagliano Micca. Il 17 ottobre 1909 parla a nome degli anarchici in una manifestazione di protesta a Biella per la fucilazione di Francisco Ferrer.
Nel 1930 viene radiato dal CPC.

 


FONTI:

GB // scheda di Carlo Ottone del 27.1.2017, dal CPC fascicolo 4336 /




CRONOLOGIA: