Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 11/12/2019 - 14:56

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

BIRAGHI Emilio
Cappellaio.

Milano 26.5.1873 da Nicola e Luigia Riva Romano - Si ignorano luogo e data di morte

Segnalato come anarchico dal 1892. Più volte arrestato, nel 1898 si stabilisce nel Canton Ticino, dove si sposa e apre una osteria a Bellinzona /TI. Il suo locale diventa un punto di passaggio e di ritrovo per gli anarchici, “specie regnicoli”, ed è considerato uno “dei più audaci e attivi settari”. Segnalato dalla polizia politica ticinese sin dal 1902, dove risulta domiciliato presso l'Oriental Bar o Trattoria al Persico.
Frequenti sono le sue corrispondenze da Bellinzona /TI sulla stampa milanese di inizio secolo e spesso invia somme raccolte come sottoscrizione. Per un articolo apparso su L'Agitazione uscito a Milano a fine 1907 con l’intento di propugnare la liberazione di Acciarito e delle vittime della “reazione borghese”, viene condannato in contumacia a 4 anni e 6 mesi di reclusione. Nel 1911 si trasferisce in Francia con la moglie e 4 figli.


FONTI:
GB /// DBAI / Romano Broggini, "Appunti sui gruppi anarchici e libertari a Bellinzona" / Polizia politica, lista anarchici residenti in Ticino, 1902 //



CRONOLOGIA: