Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 22/09/2020 - 16:09

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

MALAGOLI Dionigio

Fabbro, negoziante



Dionigio Malagoli on Vimeo

Soliera (MO) 3.10.1859 da Luigi e Matilde Panini - Napoli 19.9.1931.

Si trasferisce a Milano e fa parte del gruppo anarchico di cui, nel luglio 1888, diventa depositario della bandiera e dell'archivio. Nel 1889 subisce la prima condanna a 3 anni di carcere dalla Corte di Assisi di Milano per "associazione a commettere reati". Ma Malagoli nel frattempo si è rifugiato in Francia, dacui più tardi viene espulso.

Si rifugia a Zurigo /ZH e poi a Basilea /BS dove viene arrestato per misure di pubblica sicurezza e tradotto al confine con l'Italia.

Nel 1892 subisce una seconda condanna a 1 anno di reclusione per "associazione di malfattori", oltraggio e falso recapito di documenti. Scontata la pena rientra nel modenese. Nel 1896 si trasfderisce a Bergamo, poi Roma, MIlano e nel 1889 a Napoli.
Nel 1915 la polizia segnala che gestisce una salumeria e che si è ritirato dall'attività politica.


FONTI:

GB // Andrea Pirondini, "Anarchici a Modena. Diz. biografico", Zero in condotta, Milano 2012 /




CRONOLOGIA: