Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 21/10/2021 - 09:41

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

INNOCENTI Francesco
Fabbro

Pistoia 1848 -
Sposato con Elisa Locatelli, Massagno

Arriva a Lugano con il fratellio Antonio nell'ottobre 1884, e lavora come impiegato di magazzino di ferramente di Giuseppe Molinari. Collabora a II Lavoratore fino a marzo 1888, poi vista l'evoluzione riformista del  foglio vi dimissiona con Isaia Pacini, Manrico Marracini  come pure da febbraio dal Circolo di studi sociali. Sottoscrive nel 1890 il manifesto astensionista (di Malatesta) accanto ad altri 72 anarchici . Attivo nel Circolo Humanitas, fondato inizio 1891 con Antonio Gagliardi, Attilio Panizza, Mario Paoletti. Risulta ancora a Lugano nel 1898.
Poi probabilmente partito per l'Argentina.

FONTI: Maurizio Binaghi, "Addio, Lugano bellla", Locarno 2002 /


CRONOLOGIA: