Cantiere biografico
degli Anarchici IN Svizzera








ultimo aggiornamento: 18/09/2020 - 21:04

FILTRI:  Solo Donne  Solo di passaggio  Solo collaboratori dall'estero  Solo non anarchici  Solo non identificati  ultime modifiche 
Cantoni:
 AI AR AG BL BS BE FR GE JU GL GR LU NE
 NW OW SG SH SO SZ TI TG UR VS VD ZG ZH
inverti selezione cantoni     vedi sigle

AI Appenzello interno
AR Appenzello esterno
AG Argovia
BL Basilea campagna
BS Basilea città
BE Berna (anche città - capitale)
FR Friborgo (anche città)
GE Ginevra (anche città)
JU Giura
GL Glarona
GR Grigioni
LU Lucerna (anche città)
NE Neuchâtel (anche città)
NW Nidwaldo
OW Obwaldo
SG San Gallo (anche città)
SH Sciaffusa (anche città)
SO Soletta (anche città)
SZ Svitto (anche città)
TI Ticino
TG Turgovia
UR Uri
VS Vallese
VD Vaud
ZG Zugo (anche città)
ZH Zurigo (anche città)
    A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z tutto       Crea un PDF 

MAMOLI Giuseppe

Gasista



Spino d'Adda 16.8.1872 da Giacomo e Teresa Cacciamalli - Si ignorano data e luogo di morte

Trasferitosi a Milano con la famiglia, nel 1892 fa parte del gruppo anarchico di Porta Ticinese "Sempre avanti". Arrestato nel marzo 1889 con altri anarchici milanesi, viene condannato in contumacia a 18 mesi di carcere per associazione a delinquere.

Infatti, nel frattempo si è rifugiato a Lugano /TI.

Nel maggio 1890 si costituisce per subire nuovamente il processo e questa volta la condanna è di soli 40 giorni. Nel maggio 1891 è denunciato per un violento discorso tenuto alla Canobbiana durante le agitazioni dei disoccupati e condannato a 10 mesi.
I rapporti avuti con Caserio gli procurano una proposta per il domicilio coatto. Fugge allora in Svizzera per evitare l'eventuale assegnazione al coatto, poi rientra a Milano.
A fine 1894 sembra ritirarsi dall'attività politica. Nel 1929 è considerato "simpatizzante per il Governo nazionale".
Rsulta ancora in vita nel 1942.


FONTI:

GB // DBAI




CRONOLOGIA: